simply

martedì 29 ottobre 2013

FACEBOOK TRA GRUPPI DI MERCENARI E PERSONE FRUSTRATE: una gran caduta di stile




Buongiorno ragazzi, era da secoli che non scrivevo più sul mio amato blog, ma ieri ho assistito a due eventi fastidiosi che mi hanno fatto credere che fosse giusto raccontare, per farvi vedere l'inizio della decadenza del Social Network più famoso in Italia e nel mondo.

La crisi economica è ormai ben nota a tutti e dato le scarse risorse economiche, il maggiore tempo libero spesso causato dalla perdita del proprio impiego, in tantissimi si sono improvvisati blogger. In Italia la figura del blogger ha scarsa rilevanza rispetto a quella negli altri paesi, ma ormai si lotta anche per ottenere qualche centesimo.

Chi mi ha seguito e continua a farlo sa da quanto tempo sono aperti i miei blog, quindi ho avuto modo di sentire ogni cosa, tra truffe on line che promettevano ingenti guadagni e promesse economiche mai mantenute. Il Social Network più diffuso per far leggere i propri post è sempre stato Facebook.

Adesso Facebook si è riempito di veri e propri mercenari disposti a distruggere gruppi nati da tempo oppure creandone di nuovi per gli scopi più improbabili.

Ieri per prima cosa ho assistito a una discussione assurda in un gruppo dedicato alle mamme ( le più insospettabili). Questo gruppo esisteva già da più di 8 mesi ed era sorto per scambiarsi consigli e notizie, ma da qualche tempo l'amministratrice non interagiva, così le solite due o tre donne (ma sarebbe meglio chiamarle galline, senza alcuna offesa per questi splendidi animali) hanno tirato fuori il peggio di se aggredendo l'amministratrice, dicendole che il suo non era un profilo reale e tirando improperi che non mi va nemmeno di trasmettervi. Ma volete conoscere il vero motivo per cui si è scatenato l'inferno? Un membro voleva diventare a tutti i costi co-amminisratrice del gruppo, ma non le è stato concesso.

Perchè diventare amministratrici di un gruppo a tutti i costi?
Ora vi spiego la dinamica:

Se aprite un nuovo gruppo su FB sicuramente i vostri membri saranno gli amici o i conoscenti a cui interessa l'argomento che trattate, ma poi occorre tempo prima che questo si popoli, sempre che accada. Quindi cosa c'è di meglio che prendere le redini di un gruppo solido con membri già presenti? Ebbene sì. Questo è ciò che spesso accade. In definitiva l'amministratrice dopo due giorni di assedio e minacce di segnalazione si è trovata costretta a chiudere il gruppo.

L'altra cosa che forse molti di voi già conoscono se bazzicano nell'ambiente riguarda i blogger mercenari che credono di trarre profitto, non per ciò che scrivono, ma per i contatti che hanno, per questo li chiamo Mercenari.

Questi blogger hanno creato dei gruppi con delle regole precise da rispettare se si vuole entrare a farne parte:

1. Si possono pubblicare non più di tre post al giorno
2. Ogni giorno bisogna entrare in tutti i blog dei blogger presenti, lasciare un commento e mettere un mi piace

In questo modo i blog degli appartenenti al gruppo figureranno come dei blog seguitissimi e quindi validi, ma non è proprio così.
Personalmente mi sono sempre rifiutata di fare questo lavoro, perché di lavoro si tratta, visto che la mia è passione e non lucro e non ho ne tempo ne voglia di guardare e commentare tutto ciò che scrivono, spesso in italiano scorretto, gli altri.
Per me il blog è un piacere e anche leggere i post di altri blogger dev'esser per piacere o interesse. Per questo, all'inizio della nascita di questi gruppi in cui mi buttavano dentro ho avuto discussioni e mi sono creata una bella cerchia di inimicizie, perché se non stai al loro gioco, sei tagliato fuori, ma poco mi importa.

Quindi fate attenzione, non è oro tutto quel che luccica.


Baci.

Naly



10 commenti:

  1. di sicuro è meglio questo che parlare di morti e suicidi, femminicidi e altre disgrazie, come fai tu.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il commento non retribuito. Qui cadiamo proprio sul discorso conclusivo di questo post...se non ti interessa non lo leggere...cmq ancora grazie. Bene o male l'importante è che se ne parli ;)

      Elimina
    2. peccato che molte predicano bene ma razzola male tra i blog che segui ci sono molti che sono come dici tu dentro a questi gruppi???come mai???hai fatto uno scambio pubblicità??quindi avresti potuto continuare a non scrivere sul tuo blog...apparte che gente come te che oggi dice questo l'indomani cancella i post o gli articoli scritti..evitiamo dai...
      TUTTI POSSONO FARE CIO'CHE VOGLIONO SE TU SCRIVI SENZA VOLER NULLA IN CAMBIO,C'E' CHI LO Fà PER AVERE UN RISCONTRO,E' POI DIVENTARE AMMINISTRATRICE DI UN GRUPPO NON VINCI DI CERTO AL LOTTO,POSSO APRIRE UN GRUPPO IN QUALSIASI MOMENTO QUINDI???concludo io scrivo su un sito dove non ho nessun membro dunque???le visualizzazioni dei miei articoli ci sono comunque.. i miei amici mettono il like ai miei articoli quindi chi li vede è libero di cliccare e leggere oppure non guardare...se ho 600 visiti in un articolo di certo non sono i 40/50 amici che uno può avere ma sono persone comuni che incuriosite da una foto o dall'articolo leggono,dunque ringraziaci poichè ti abbiamo fatto parlare un pò e qlc è venuto ha visualizzare il tuo profilo...ti saluto quanta invidia c'è in questo mondo...

      Elimina
    3. Forse non hai letto attentamente il passo in cui spiego il motivo per cui è più comodo rubare i gruppi agli altri.

      Elimina
  2. Bhe un articolo scritto da una persona che fa parte di questi "gruppi di scambio visite e letture" come te è abbastanza ridicolo, lasciamelo dire :-)
    Ho sbirciato i tuoi follower e appartengono quasi tutti a questi gruppi che stai demonizzando, evidentemente hai scritto l'articolo senza sapere come funziona il mondo del web. Io ricevo ogni giorno una media di 400 visite e non provengono di certo dai gruppi. Imapara a far funzionare i tuoi blog e vedrai che ti passerà il livore :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Può darsi che sia in questi gruppi, ma nn li utilizzo o mi han buttata fuori perchè nn seguivo..nn ho bisogno i follower, ne di far leggere il mio blog che è solo una valvola di sfogo! So bene come funziona il web e sicuramente hai perso del tempo x guardare i miei follower in che gruppi erano. Ci si conosce tutti alla fina in sto ambiente! L'ultimo post era di aprile o giugno, non ricordo, quindi ti lascio immaginare quanto mi prema avere gente che assiduamente legga quel che scrivo. Per fortuna lo fanno per puro piacere, o come te e polvere, per verificare. Buona giornata.

      Elimina
    2. Questo blog non lo aggiorni da maggio, ma gli altri? :D cara ti ho notata e so chi sei proprio èerchè bazzichi l'ambiente delle blogger, so anche il tuo nome, ma davvero credi di prendere in giro la gente o di passare per bella e brava... mah, se fossi coerente la metà di quello che credi saremmo tutti più felici, buone cose cara ^_^

      Elimina
    3. Il data gate ti fa un baffo ;) Grazie a tutte

      Elimina
  3. Ciao Naly, forse in parte ai ragione ma considera perché per alcuni si tratta di una vera professione e come tale va svolta, inclusi gruppi commenti e consensi sui social. Io quando ho meno tempo mi tiro fuori dagli scambi seguo 7 blog e scrivo per varie piattaforme online ( ed ho anche un altro lavoro)...ma quando riesco ricambio volentieri, aiuta un po' nel web serve per l'indicizzazione sui motori. Considera poi che alcune piattaforme per cui si scrive a pagamento richiedono i commenti e gli scambi consensi sui social. Io amo questo lavoro con i suo pregi ed i suoi difetti e come dici tu "mercenari o non" molti blogger sono validi ed altri peccano "in stile" ma trovami un lavoro in cui tutto sia rose e fiori? Non so chi ti ha tirato fuori e da quale gruppo ma so che dispiace vedersi voltare le spalle. Troverai altri gruppi validi se vuoi pubblica sul mio giornale di notizie che ti commento i post...Ciao Notte "Naly" :-)

    RispondiElimina